L'Azienda AMAT

Radicata da oltre un secolo nel territorio jonico, Amat rappresenta storicamente il trasporto pubblico a Taranto.  
Image

L' AMAT S.P.A è l'Azienda che gestisce il servizio di trasporto pubblico in tutto il territorio comunale tarantino, nel pieno rispetto dell'ambiente ed operando nell'ottica del miglioramento continuo della qualità del servizio.

Permettiamo ogni giorno a migliaia di utenti di raggiungere in pochi minuti i punti nevralgici della città, mettendo a disposizione varie tipologie di mezzi, dagli autobus all'idrovia.

Grazie alla pubblicità dinamica sui mezzi pubblici, AMAT è anche un'alternativa vincente ai tradizionali mezzi di comunicazione e promozione.

La nostra storia

La storia della Mobilità nell’area di Taranto iniziò prima dell'invenzione dell'automobile. 
This image for Image Layouts addon
La storia della Mobilità nell’area di Taranto iniziò prima dell'invenzione dell'automobile.
Gli albori

La storia della Mobilità nell’area di Taranto iniziò prima dell'invenzione dell'automobile. 

Era il 1885 quando, a seguito della costruzione dell'Arsenale Militare, si rese necessaria l'istituzione di un servizio di trasporto pubblico: erano molti i lavoratori che dalla province di Lecce e di Brindisi si trasferivano nella nostra città. In quegli anni i mezzi di trasporto privati erano un lusso per pochi: perfino le biciclette erano rarissime !

I primi omnibus a cavallo destinati ai trasporti pubblici appartenevano alla ditta di Michelino Cacace, la quale per poter transitare sul Ponte Girevole, ricevette particolari autorizzazioni dalla Regia Marina. Rileggendo i documenti dell’epoca, fa sorridere sapere che non era consentito portare animali da cortile sulle vetture e che l'accesso non era permesso a chi non fosse vestito in maniera decente.  

La Città

Taranto è il secondo comune della regione Puglia e il diciassettesimo della nazione per popolazione.

Conosciuta come "Città dei due mari" per la sua posizione geografica a cavallo del Mar Grande e del Mar Piccolo, come "Terra dei delfini" per lo storico insediamento di un gruppo di cetacei oltre le Isole Cheradi, nonché come Città spartana essendo stata fondata dai Parteni come unica colonia spartana al di fuori del territorio della Grecia, costituisce geograficamente l'imboccatura della penisola salentina, e quindi uno dei suoi vertici ideali.